Faq

FAQs: le risposte alle domande più frequenti

D1: L’apparecchiatura Physico elimina il calcare presente nell’acqua?

R: Quando l’acqua viene riscaldata, i Sali minerali che la compongono si cristallizzano formando le incrostazioni di calcare dannose per i nostri impianti.
Il trattamento Physico della TecnoAcque non elimina i Sali minerali presenti nell’acqua da trattare (indispensabili per avere un’acqua potabile) ma elimina le incrostazioni di calcaree che questi formano.


D2: Come avviene questo processo di trattamento con Physico? Come funziona?

R: L’acqua, scorrendo all’interno dell’apparecchiatura, acquisisce un’induzione elettromagnetica che produce i seguenti effetti:
1 - Quando l’acqua trattata viene riscaldata i Sali minerali presenti invece di formare cristalli di Calcite ed Aragonite (responsabili delle incrostazioni calcaree) formano dei cristalli di dimensioni notevolmente più piccoli ed al 100% di Aragonite, tipo di cristallo non aggregante che resta in sospensione nell’acqua, fuoriesce con la stessa dai rubinetti eliminando il problema delle incrostazioni calcaree;
2 - L’acqua, così trattata, riduce inoltre la carica batterica, eventualmente presente, nella misura del 60-70%, rendendoci un’acqua biologicamente migliore.


D3: Il grado di durezza dell’acqua con trattamento Physico cambia?

R: Assolutamente no. Il trattamento con apparecchiatura Physico non elimina né aggiunge niente all’acqua che tratta; l’acqua chimicamente rimane tale e quale al prelievo e la durezza che abbiamo prima del trattamento sarà uguale alla durezza che troviamo dopo il trattamento. Il trattamento è FISICO (vedi D2).


D4: L’acqua dura fa male?

R: No, l’acqua dura non solo non fa male ma anzi è consigliata per la nostra alimentazione ed il nostro benessere.
Alleghiamo quanto dice una nota che ritroviamo nelle linee guida da seguire in Italia in base al D.L. n° 25 per far capire l’importanza della presenza dei Sali minerali nell’acqua destinata al consumo umano:
“In particolare è riconosciuto un ruolo importante dell’acqua nell’apporto di elementi minerali, tra i quali calcio e magnesio, principali determinanti della “durezza” di un’acqua; l’assunzione di tali elementi con l’acqua è sostanziale soprattutto per individui che ricevano contributi marginali degli stessi elementi da altre fonti alimentari, quali ad esempio individui intolleranti al lattosio o praticanti di diete pressoché esclusivamente vegetali. L’O.M.S. in considerazione dell’importanza della presenza di minerali essenziali nell’acqua destinata al consumo umano e riferendosi non solo alle acque potabili ottenute mediante trattamenti di dissalazione ma anche ad acque ottenute da trattamenti domestici che comportino riduzione delle concentrazione di minerali essenziali tra cui calcio e magnesio, prevede che “Gli utilizzatori di questi dispositivi devono essere informati delle modifiche nella composizione minerale causate dai trattamenti e delle possibili conseguenze sull’assunzione totale di sostanze nutritive.”
Con il trattamento Physico quindi, preserviamo l’acqua con il suo carico di Sali minerali presenti, ed eliminiamo invece i danni impiantistici che questi procurano.


D5: Posso installare Physico in un appartamento?

R: Si, Physico può essere installato anche in un appartamento (previa verifica dello spazio di installazione).
L’apparecchiatura ha dimensioni ridotte e si presta ad essere installata anche in siti dalle dimensioni ridotte.


D6: Quanto costa Physico?

R: La produzione di Physico è su una scala di vari modelli.
Il modello idoneo ad essere installato viene convenuto volta per volta con il cliente in base al sito ed all’immobile di destinazione.
Per avere la giusta offerta abbiamo bisogno di sapere dove deve essere installato (quanti Bagni e cucine sono presenti nell’appartamento/casa/condominio/hotel/ristorante…) ed eventualmente la misura del tubo d'ingresso di adduzione acqua.


D7: Per installare Physico servono tecnici specializzati? Voi eseguite installazioni direttamente?

R: Per installare Physico non servono tecnici specializzati; qualsiasi idraulico di vostra fiducia nel giro di 2/3 ore effettua il montaggio.
Noi della TecnoAcque S.N.C. non eseguiamo installazioni direttamente, ma se necessario forniamo, in base alle zone, dei nominativi di installatori che possono effettuare il montaggio.


D8: L’apparecchiatura Physico ha bisogno di manutenzione?

R: Il trattamento con apparecchiatura Physico non ha bisogno di alcun tipo di manutenzione;
Senza Additivi Chimici, Senza Sali, Senza Manutenzione ossia SENZA COSTI DI GESTIONE.
Una volta installato funziona sempre basta lasciarlo acceso 24 ore su 24;
L’unico costo che l’utente avrà nel tempo sono circa €20/25 all’anno di energia elettrica
Non necessita di alcun ricambio se non di uno sporadico controllo che si esplica nel controllare l’accensione della spia del trasformatore e la verifica dell’esistenza del campo magnetico nella flangia, riscontrabile con un oggetto ferroso che dovrà essere attratto dalla stessa.
L'efficacia è costante nel tempo (Physico non si esaurisce nel tempo).


D9: L’apparecchiatura Physico funziona con qualsiasi durezza?

R: Si, questo trattamento funziona su qualsiasi grado di durezza dell’acqua.
Elimina il 98,5% delle incrostazioni calcaree che si andrebbero a formare in qualsiasi tipo di acqua.


D10: L’apparecchiatura Physico può creare correnti vaganti?

R: No, l’installazione di Physico non crea nell’impianto correnti vaganti in quanto non impiega elettrodi immersi nell’acqua.


D11: Physico è un depuratore d’acqua?

R: L’uso del termine “depuratore” in questo ambito è stato giustamente bandito per legge perché induce il consumatore ad errate valutazioni.
Nessuna apparecchiatura può pertanto denominarsi “depuratore d’acqua” ma ha l’obbligo di definirsi con la specifica azione svolta, es: addolcitore, osmosi inversa, dosatore di polifosfati, sistema fisico.
Physico è un induttore elettromagnetico appartenente alla categoria dei Sistemi Fisici che per loro natura non cambiano la durezza dell’acqua, l’efficacia di questi sistemi non può essere confermata con semplici analisi chimiche ma i costruttori sono obbligati a dimostrarla preventivamente con più complesse analisi fisiche e biologiche eseguite in adeguati laboratori scientifici.


D12: Physico produce acqua alcalina?

R: Il trattamento con Physico non comporta cambiamenti alla composizione minerale dell’acqua che viene trattata.
Calcio, Magnesio, Potassio e Residuo Fisso continuano e essere presenti nell’acqua trattata nella stessa misura presente in ingresso.
Questa proprietà permette ai nutrienti presenti nell’acqua adibita al consumo umano di arrivare al nostro organismo nella loro concentrazione originaria svolgendo il loro ruolo alimentare e sanitario con funzioni deterrenti per varie patologie anche cardiovascolari.


D13: Ho un addolcitore acqua nella mia abitazione, cosa mi consigliate?

R: Per la linea di acqua a destinazione tecnica (W.C. lavastoviglie, lavatrice...) non corre rischi di sanzioni sanitarie, deve fare attenzione ai possibili rischi di corrosione essendo l’acqua ricca di Sodio.
Per la linea di acqua adibita al consumo umano se servita dall’addolcitore corre il rischio di sanzioni sanitarie in quanto l’acqua così trattata non può più ritenersi adibita al consumo umano perché ne è stata cambiata la composizione minerale originariamente fornita dalla rete incorrendo così nei rischi già descritti per la salute degli utenti.


D14: Ho un osmotizzatore posto sotto il lavello, cosa mi consigliate?

R: Un osmotizzatore o osmosi inversa produce acqua demineralizzata.
Solitamente viene posto a valle del rubinetto e questa è la condizione per non incorrere in sanzioni in quanto non interviene nel tratto di impianto posto tra il contatore (point of entry) ed il rubinetto (point of use).
Calcio, Magnesio, Potassio e Residuo Fisso saranno completamente tolti dalla sua acqua privandola degli elementi minerali e nutrizionali indispensabili per la sua salute.
L’acqua che ora fuoriesce dal suo osmotizzatore è adatta all’uso tecnico (ferro da stiro, batterie) ma non all’uso alimentare.


D15: Sto utilizzando un dosatore di polifosfati, cosa mi consigliate?

R: Un dosatore di polifosfati rilascia volumetricamente dei conservanti nell’acqua prima della fase di riscaldamento per poter complessare le molecole di Bicarbonato di Calcio impedendone la precipitazione avendo come effetto la riduzione delle incrostazioni calcaree.
I polifosfati sono conservanti alimentari ma pur sempre conservanti.
Se vale la norma da osservare per cui l’acqua erogataci al contatore deve essere mantenuta inalterata (nel caso in cui sia destinata al consumo umano) stiamo incorrendo nel rischio di pesanti sanzioni, quindi meglio evitare.
Se invece l’acqua è a destinazione tecnica non stiamo incorrendo in alcuna sanzione sanitaria.


D16: Acqua potabile ed Acqua adibita al consumo umano: quali sono le differenze?

R: L’acqua potabile può essere consumata occasionalmente o per brevi periodi sotto controllo medico in quanto può essere priva o impoverita dei minerali indispensabili alla nutrizione (vedi acque in bottiglia).
L’acqua adibita al consumo umano è completa di tutti i componenti minerali e i micronutrienti principali utili a un corretto equilibro alimentare per il ns organismo, il suo consumo viene raccomandato e incentivato in quanto deterrente per varie patologie degenerative anche cardiovascolari.
Gli elementi nutrizionali principali la cui presenza nell’acqua è indispensabile sono: Calcio, Magnesio, Potassio e Residuo Fisso.


D17: Dove si installa Physico?

R: Physico va installato in tutte le utenze sia civile che industriali alimentari, sia di piccola che di grande portata d’acqua, dall’appartamento, la casa, all’Hotel, al condominio, all’industria...
Va installato nella linea principale di adduzione acqua e dimensionato per la portata dell’impianto, i nostri tecnici sono a vostra disposizione per stabilire con voi la scelta più opportuna.

Detrazione fiscale

Documentazioni tecniche e commerciali sono disponibili previa registrazione

Autorizzo il trattamento dei miei dati

PHYSICO® brevettato e prodotto da Tecnoacque® con sede in Via Vò di Placca, 18 - 35020 Due Carrare - Padova - Italy - P.IVA IT02556080287
Tel. +39 049 91 25 688 - info@tecnoacque.com - www.tecnoacque.com - info@physico.eu - www.physico.eu